Ecco noi:

Quintina – Martina – Flora, insieme formiamo il team “Tremartine”

Martina:

Guida ambientale ed escursionistica – Tecnico per attività sociali e ludiche con asini – Guida turistica Principato di Monaco

Ho studiato e mi sono laureata ancora in Germania: arte, arte tessili e pedagogia.

Da più di venticinque anni vivo e lavoro in Italia/Liguria.

Più di vennt’anni fa ho cominciato la mia attività come guida speleologica in Liguria presso le Grotte di Toirano.

Parlo fluentemente italiano ed inglese, sono di madrelingua tedesca. Nel 2006 ottengo dalla Provincia di Savona la certificazione ufficiale come Guida Ambientale ed Escursionistica.

In quello stesso anno, su richiesta del Museo Archeologico di Finale Ligure, ho iniziato a preparare ed organizzare escursioni archeologiche, fino al 2013. Le potete trovare tuttora sotto il nome di “Archeotrekking”.

Mi sono appassionata e a tutt’oggi voglio far partecipare le persone provenienti dall’Italia e dall’estero alle mie escursioni a piedi: nella Riviera delle Palme e nell’entroterra ligure e in Costa Azzurra.

Il mio credo per quanto riguarda le escursioni? Camminare per divertirsi ed imparare qualcosa di nuovo, e per lasciare indietro le preoccupazioni della vita quotidiana.

Un buon senso dell’umorismo aiuta sempre ad alleggerire qualsiasi sforzo fisico.

Nelle escursioni più impegnative vi dimenticherete della lunghezza del percorso, sarete semplicemente immersi nella natura con tutti i vostri sensi.

L’incontro con persone diverse mi dà sempre una grande gioia: ogni volta condivido con entusiasmo l’esperienza di percorrere insieme un sentiero, sia sulla costa o nell’entroterra.

Sono anche tecnico per attività sociali e ludiche con asini.

Le mie due collaboratrici sono state educate con la doma dolce.

Quintina:

Nata nel 2001.

Asina dall’aspetto impressionante, alta al garese 1,38, testa dura, manto e cuore morbidissimi. Carattere dominate (left brain introvert).

La sua attività preferita: mangiare. Si dice sempre che agli asini piace molto mangiare, ma a lei piace ancora di più.

Essendo curiosa e socievole, le piace anche molto ricevere dei visitatori. Gradisce molto essere spazzolata e accarezzata, può stare anche due ore in seguito, immobile, per farsi coccolare. Il suo pelo è morbidissimo come la seta e per quello i visitatori la accarezzano molto volentieri, dai piccoli ai grandi. Questo contatto fisico, dolce e fiducioso, rende tutti felici e calmi.

Quando sente il basto sulla schiena, capisce che si va a fare qualcosa di importante e divertente.

Camminatrice dal passo lento, ci insegna che la fretta fa male. Non parte se qualcosa non va bene.

Mamma di Flora, e tutt’ora capobranco (a volte si illude ancora che questa gerarchia comprende anche Martina).

Flora:

Nata nel 2008.

Alta al garese 1,38 come sua mamma Quintina, ma il suo aspetto e più grazioso e le sue orecchie sono decisamente più lunghe. Manto un po’ ruvido e cuore dolcissimo. Carattere dominante (left brain extrovert)

Aspirapolvere su quattro gambe, mangia con pazienza instancabilemente tutti i piccoli fili di fieno che Quintina nella sua fretta lascia per terra.

La sua attività preferita: movimento

Asinella sportiva, furbissima, grande lavoratrice, molto interessata a imparare cose nuove.

Riservata e un po’ diffidente, ci insegna che bisogna guadagnarsi la fiducia e il rispetto degli altri con atteggiamenti adeguati. Una volta preso confidenza, non ti molla più e non si scorderà di te.

Camminatrice al passo più spedito, aggiunge lo spirito sportivo al branco.